INNI  PER  IL  TEMPO  DI  AVVENTO

 

VESPRI

 

 

In Avvento:

 

Tu che la notte trapunti di stelle

e di luce celeste orni le menti,

Signore che tutti vuoi salvi,

ascolta chi ti implora!

 

L'acerba sorte dell'uomo

ha toccato il tuo cuore:

sul mondo sfinito rinasce

il fiore della speranza.

 

Al vespro volge la storia del mondo;

tu, disposando l'umana natura

nell'inviolato grembo di una vergine,

sei venuto a salvarci.

 

Compassionevole, tu sei Signore,

ogni cosa a te piega il ginocchio:

il cielo e la terra adoranti

confessano il tuo dominio.

 

E quando scenderÓ l'ultima sera,

santo e supremo Giudice, verrai:

oh! Non lasciare in quell'ora al Maligno

chi si Ŕ affidato a te!

 

A te cantiamo gloria,

o Cristo, Re pietoso,

con il Padre e lo Spirito

nella distesa dei secoli. Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La VI domenica d'Avvento, Divina MaternitÓ della Vergine Maria:

 

La Chiesa felice contempla

l'aurora del suo mistero

e canta al Verbo di Dio

che da donna ci Ŕ nato.

 

Concepisce una vergine,

l'Emmanuele appare:

vibrano nel prodigio

le voci dei profeti.

 

Unico grande onore

Ŕ dato a te, Maria:

generi dal tuo grembo

l'infinito Signore.

 

Salve, piena di grazia,

in eterno gloriosa:

il figlio che tu baci

Ŕ il creatore del mondo.

 

Ode il pastore al cielo

cantare la gloria di Dio

e subito accora a Betlemme,

adora in neonato Signore.

 

Dall'Oriente i Magi,

primizia delle genti,

guidati dalla stella,

portano al piccolo i doni.

 

O popoli, acclamate

la vergine Madre di Dio:

pace e perdono a tutti

benignamente implori.

 

A te, Ges¨, sia gloria

che dalla Vergine nasci,

col Padre e il santo Spirito

negli infiniti secoli. Amen.